salone-del-mobile

Salone del mobile 2014
Prodotti molto diversi per tipologia e per carattere espressivo, ma legati fra loro dalla chiarezza del progetto, dalla linearità che dall’idea arriva all’oggetto concreto, senza dare spazio al superfluo, alla deviazione puramente formale o stilistica. Oltre al banale “ forma e funzione” al di là del riduttivo “less is more”.

La rinomata maestria di Desalto nella lavorazione dei metalli conferisce ulteriore coerenza all’insieme delle proposte. Una sapienza ed una esperienza enfatizzata da alcune ardite soluzioni tecniche in cui convivono alta tecnologia e lavorazioni di eccellenza artigianale.

Nuovi progetti disegnati da Nendo, Piero Lissoni, Tokujin Yoshioka, Caronni Bonanomi.

Lo stand progettato dallo studio Lissoni Milano è un’ampia scatola vuota con una parete luminosa che corre sul lato lungo. Sintetico e museografico, lo spazio è pervaso da un’atmosfera rarefatta e garbata dentro la quale i prodotti quasi sembrano fluttuare avvolti dalla luce. Il concept dell’allestimento affidato allo studio Elisa Ossino si riallaccia a quello della nuova campagna di comunicazione e riprende il carattere museografico e minimale dello stand ideato dallo studio Lissoni. Scatole di ferro luminose alle pareti insieme ad oggetti posti sotto vetro rimandano a un’idea di spazio espositivo di tipo museale.



salone internazionale del mobile 2014
8/13 aprile 2014
pad 7 stand h15


comunicato stampa